home
design e cultura quotidiana
continua la lettura...

Dante è stato qui! Nato e cresciuto...

Firenze, Casa di Dante
Accompagnato dalla celebre dichiarazione di nascita e di orgoglio cittadino la targa è posta sul complesso che identifica la 'casa di Dante' con i due stemmi della famiglia degli (...)

continua la lettura...

Porta Camollia

Siena, 1600
Nella seicentesca Porta Camollia di Siena l'iscrizione avverte ( Cor magis tibi Sena pandit ) che la città apre al visitatore il suo cuore. La vulgata ha però sempre tradotto (...)

continua la lettura...

Le origini del Borotalco

Firenze, Via Tornabuoni
Tra i negozi più belli della Firenze anglo-becera, la Farmacia Profumeria Inglese , fondata nel 1843 dal farmacista Henry Roberts, il famoso inventore del Borotalco (figg. 5-6), (...)

continua la lettura...

Il foro italico (ex Foro Mussolini)

Roma, 1928-1938
Ispirato alle architetture della Roma imperiale, il Foro Italico (altrimenti detto Foro Mussolini) fu edificato tra il 1928 e il 1938 come un'area dedicata alle discipline sportive e come (...)

continua la lettura...

Piazza della Passera

Firenze, 2005
Alla fine anche il Comune si è dovuto arrendere e quello che ufficialmente si chiamava Canto ai Quattro Leoni ha preso anche de jure , nel 2005, il nome con cui tutta Firenze lo (...)

continua la lettura...

Farmacie a Montevarchi

Montevarchi, Arezzo, 1880-1950
Le due farmacie centrali di Montevarchi, Galeffi e Bartolini , a un centinaio di metri l'una dall'altra sulla via Isidoro del Lungo, hanno andamento speculare. Entrambe ottocentesche, (...)

continua la lettura...

Pane e campane

Siena, prima metà del 1800
Antico forno nella via delle Campane, una di quelle che da via di Città salgono verso il Duomo. La licenza di panificazione dell'esercizio non consente di risalire troppo nel tempo, ma (...)

continua la lettura...

Dante è stato qui! Forese Donati

Firenze, Via del Corso
Nei canti XXIII e XXIV del Purgatorio Dante incontra l'amico Forese Donati , goloso, ma il colloquio serve soprattutto per profetizzare la fine drammatica di Corso Donati, fratello di Forese, (...)

continua la lettura...

Vile, tu uccidi un uomo morto!

Gavinana, Pistoia, dal 1850 ca.
Ci sono luoghi o città che si identificano in maniera appassionata ed esclusiva con il nome del loro eroe eponimo (lo abbiamo visto, ad esempio, a Castelfranco di sopra dove ogni scritta (...)

continua la lettura...

Bodoniana

Parma, dal 1813
Giambattista Bodoni (1740-1813) è sepolto nel transetto della cattedrale di Parma, la città ove trascorse la maggior parte della sua vita. Il luogo della sua sepoltura (...)

continua la lettura...

Monna Lisa e la ribollita

Firenze, Via Rosina
La fiaschetteria e trattoria «Mario», notissima a Firenze, si trova all'angolo (fig. 2) della popolare Piazza del mercato di San Lorenzo. I cibi sono come l'insegna anni Cinquanta (...)

continua la lettura...

Ancien bazar

Aosta, 1845
Negozio tra i più vecchi della città l'Ancien Bazar conserva, pur restaurato e rimaneggiato, l'impianto dell'insegna originale già documentata da una foto storica di Enrico (...)

continua la lettura...

Tipografia Manuzio

Venezia, 1881
Aldo Pio Manuzio aprì la sua tipografia a Venezia nel 1494, in contrada Sant'Agostin. Con il motto "Festina lente" le sue edizioni, conosciute con il nome appunto di Aldine, (...)

continua la lettura...

Palazzo dei cartelloni

Firenze, Via S.Antonino, 11, 1693
Il nome del palazzo si deve alle lapidi a cartiglio, insolite per le dimensioni e la lunghezza dell'iscrizione, fatte apporre nel 1693 sulla facciata dal proprietario, il matematico Vincenzo (...)

continua la lettura...

Il Sacello Rucellai

Firenze, 1467
Il grande architetto umanista Leon Battista Alberti progetta e realizza, nel 1467 a Firenze, un tempietto dedicato al Santo Sepolcro per la Cappella Rucellai nella Chiesa di San Pancrazio. (...)




ordina per:

titolo
data di inserimento
a caso

pagina 1 di 20
avanti  



 

Il Grand Tour della tipografia italiana






cerca in Typo tour:

ordina per:

titolo
data di inserimento
a caso

pagina 1 di 20
avanti  



SocialDesignZine
periodico online
autorizzazione del Trib. di Milano
n. 366 del 11/06/08
anno VI


Aiap

associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva

Ultimi commenti


Cerca



Archivi


Notifica



 
Per Cancellarti clicca qui.


Libri consigliati

Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. UNO Andrea Rauch, Gianni Sinni, SocialDesignZine vol. DUE Il mondo come design e rappresentazione Ellen Lupton, Graphic Design The New Basics Steven Heller, Mirko Ilic, Design Anatomy Albe Steiner, Il mestiere di grafico Italic 2.0 Michael Bierut, Seventy nine short essays on design Progetto grafico Alba. Nuovi manifesti italiani Spaghetti grafica. Contemporary Italian Graphic Design Disegnare le città